Cosa fare

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in visitrimini.com

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Eventi / Manifestazioni e Iniziative / I fumetti e la Shoah. L’immagine al servizio della memoria

I fumetti e la Shoah. L’immagine al servizio della memoria

Questo evento è parte di: Giorno della Memoria 2024
Mostra nell'ambito degli eventi sull'Educazione alla Memoria
Telefono: 
0541 24730
Località: 
Castel Sismondo (Sala Isotta), piazza Malatesta - Rimini centro storico

Evento storico senza precedenti, la Shoah occupa un posto di rilievo nella memoria collettiva contemporanea. Anche il fumetto e il graphic novel hanno affrontato l’argomento, non senza prudenza, errori e tentennamenti, talvolta con genialità.
Da quando, e come, gli autori di fumetti e graphic novel hanno ripreso l’argomento?
Come è intervenuta la censura su alcune pubblicazioni durante la Seconda Guerra Mondiale? Come vengono trasmesse le testimonianze? Come si sviluppano le storie in base ai riferimenti politici, sociali ed estetici del nostro tempo, mentre alcune forme di antisemitismo perdurano?
La mostra cerca di rispondere a questi interrogativi attraverso l’analisi di diverse opere pubblicate dagli anni Trenta ad oggi in diversi paesi, in particolare Stati Uniti, Giappone, Francia, Belgio e Italia.
Rappresentati oltre 200 comics, manga e albi illustrati ispirati alla persecuzione degli ebrei sotto il Terzo Reich. Tra le tante opere esposte in riproduzione e con alcuni pezzi originali, dei veri e propri cult come Capitan America e Topolino, il giornalino fascista il Balilla, la Storia dei 3 Adolf del giapponese Osamu Tezuka, le avventure del fattorino belga Spirou, il dirompente Maus di Art Spiegelman, ma anche varie pubblicazioni realizzate insieme ai sopravvissuti. Tra questi, Ginette Kolinka in Francia e Liliana Segre in Italia. La mostra presenta anche un approfondimento sui fumetti durante il regime fascista con numerose opere originali.
Ingresso gratuito, per i gruppi superiori a 10 persone e per le classi è obbligatoria la prenotazione con visita guidata a cura dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea della provincia di Rimini (informazionieprenotazioni@gmail.com; tel. 0541 24730).

Periodo di svolgimento: 
da sabato 27 gennaio a domenica 10 marzo 2024
Orario: 
Inaugurazione mostra sabato 27 gennaio, ore 17
dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19
Notizie aggiuntive: 

Curatori scientifici: Didier Pasamonik e Joël Kotek
Curatela: Marie-Edith Agostini
Coordinamento: Caroline François
Versione italiana a cura di Laura Fontana e Bruna Lo Biundo

Data ultimo aggiornamento 29/01/2024 - 12:46
Location: 
piazza Malatesta centro storico
Rimini
Italia
IT