Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in visitrimini.com

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Mostre
Ita

Visita guidata con Guidopolis

venerdì 14 e venerdì 21 agosto 2015
Arco d'Augusto (incontro) - Rimini centro storico
Arte nelle chiese di Rimini, da Giotto a Piero della Francesca e Cagnacci.

Rimini cela dentro le chiese del suo centro storico testimonianze di preziosi cimeli artistici e favolose prove d’artista. Un’occasione per scoprire un sorprendente ciclo di affreschi riscoperti per caso dopo il terremoto che colpì la città nel 1916, e la sconvolgente estasi mistica di S. Teresa d’Avila dipinta da Guido Cagnacci, il pittore seicentesco più importante del territorio.
Costo di partecipazione: € 7 a persona, bambini fino a 10 anni gratuiti. Partenza con un minimo di 10 persone.

Orario: 
incontro alle ore 16.30
Telefono: 
328 9439658 - 329 2740433 (info e prenotazione)

Visita guidata - Rimini. L’emozione dell’antico

mercoledì 9 settembre 2015
Domus del chirurgo (punto di partenza), Piazza Ferrari - Rimini centro storico
A spasso nella storia - Rimini d’Autore

Visita guidata in lingua italiana e inglese fra Città e Museo in compagnia dei grandi miti della letteratura, della tradizione, dell’arte che hanno portato il nome di Rimini nel mondo: l’imperatore Augusto, il chirurgo Eutyches, Francesca da Rimini, Leon Battista Alberti, Fellini sono i protagonisti di questo itinerario ai luoghi cui si legano i loro nomi.
La visita è su prenotazioni entro il giorno precedente e verrà svolta al raggiungimento di un minimo di 12 iscritti.

Orario: 
alle 21
Ingresso: 
7 € a persona; gratuito fino a 7 anni, 4 € fino a 18 anni e over 65
Telefono: 
0541 704421-26-28 (info e prenotazione)

Fashion loves Food

Fino al 28 giugno 2015
Ala Moderna, Museo della Città, via Tonini 1 - Rimini centro storico
di Piazza in Piazza – Viaggio nella cultura alimentare - Alma Mater Studiorum Università di Bologna

Nell’Ala Moderna del Museo della Città di Rimini prosegue Fashion loves Food, un’esposizione di opere che declinano il tema del cibo attraverso il linguaggio delle discipline legate moda (come fotografia, design, grafica e cinema).
L’evento nasce in seno al progetto di Piazza in Piazza, promosso dall’Università di Bologna in occasione di Expo 2015 il cui titolo è Nutrire il pianeta, energie per la vita. Obiettivo del progetto è sottolineare come il nostro territorio sia deputato alla cultura alimentare in tutti i suoi aspetti – scientifico, sociale, economico, culturale e ludico.
Fashion loves Food è articolata in 8 stanze, ciascuna delle quali affronta il tema dell’alimentazione da un punto di vista specifico. Dall’indagine sociale sul rapporto degli italiani con il cibo a un supercut di ben 26 minuti che riassume le rappresentazioni delle cucine nel cinema; da abiti realizzati ispirandosi a diverse culture alimentari alle fotografie che artisticamente raccontano la contemporanea ossessione per le diete; da make up nati prendendo spunto dal cibo a campagne di comunicazione di marchi del comparto food, per arrivare infine all’installazione multimediale che, attraverso una serie di tavole navigabili con un semplice movimento della mano, conduce il visitatore in un viaggio nel tempo alla scoperta del cibo e dei mondi che vi ruotano attorno.
In poche parole, Fashion loves Food è un invito a buongustai e fashion victim a non perdersi il cocktail esplosivo dato dalla sinergia di cibo e moda: tavole imbandite da ascoltare, immagini da annusare, cibi da truccare, e cucine con cui parlare.
A cura di Ines Tolic

Orario: 
martedì e giovedì 10 - 12:30 / 14 - 23; mercoledì, venerdì e sabato 14 - 23; domenica 17 - 23; lunedì chiuso

Mostra nell’ambito del Festival del Mondo Antico

dal 18 al 28 giugno 2015
Sala civica del Palazzo del Podestà, Piazza Cavour - Rimini centro storico
In piatto. Nutrimenti ad arte

Nell’ambito del Festival del Mondo Antico 2015, "Alimenta, il cibo tra terra e mare", è proposto un progetto espositivo itinerante, già presentato a Roma e a Napoli, ora a Rimini in una versione altrettanto suggestiva, testimoniando così il principio per cui, in un sistema modulare fondato su un saldo impianto teorico, è la struttura dell’insieme, sia pure di volta in volta adattata all’ambiente espositivo, a dare significato e ruolo ai singoli elementi. Senza che questo sottragga valenza estetica a ognuno dei “piatti” che costituisce opera a sé stante.
I 42 artisti invitati a questa installazione corale sono stati chiamati a misurarsi con l’attitudine di stare dentro la complessità della vita, per attivare una molteplicità di riflessioni etiche ed estetiche e concretare l’idea di cambiare il modo di pensare e, soprattutto, di agire. I due ingredienti base di questo menù particolare sono l’ironia e l’empatia.
A cura dell'Associazione culturale Fuori Centro di Roma e Assessorato alla cultura del Comune di Rimini. Direzione artistica: Teresa Pollidori, collaborazione Piero Delucca e Maria Pia Campagna.

Orario: 
tutti i giorni escluso lunedì dalle 16 alle 22
Ingresso: 
libero
Telefono: 
0541 704414 - 16

Visita guidata di Guidopolis

domenica 7 giugno 2015
Arco d’Augusto (punto di ritrovo) - Rimini centro storico
#DomenicalMuseo a Rimini

#DomenicalMuseo è l'iniziativa dove ogni prima domenica del mese i principali musei e siti archeologici in Italia sono aperti a ingresso gratuito.
A Rimini per l'occasione si propone una visita guidata alla Sezione Archeologica del Museo della Città e alla Domus del Chirurgo in piazza Ferrari.
La guida Eleonora Rinaldini, storica dell’arte e guida turistica, vi farà scoprire i mosaici pavimentali conservati all’interno della Domus e quelli contenuti all’interno del Museo della Città, oltre ad una ricostruzione della “Taberna Medica”.

Orario: 
appuntamento alle 16 sotto l’Arco d’Augusto
Ingresso: 
€ 7; gratuito fino ai 10 anni
Telefono: 
328 9439658 (info e prenotazione)

Mostra di Enrico Minguzzi alla galleria Primo Piano

dal 16 maggio a 28 giugno 2015
Primo Piano c/o lo studio Lombardi-Pacia, via Garibaldi 20 - Rimini centro storico
Holzwege

Presso la galleria Primo Piano è allestita la mostra personale di Enrico Minguzzi “Holzwege”. La mostra presenta una serie di opere inedite, il cui corpo principale sarà costituito da tre dipinti di grandi dimensioni, e si sviluppa attorno al tema del “paesaggio d’acqua”, in cui l’artista intreccia in modo efficace tradizione figurativa iconica e contemporaneità.
'Holzwege' - sentiero nel bosco, a volte ricoperti di erbe, che si interrompe improvvisamente.

Orario: 
su appuntamento - tel. 335.6748986 - 338.7609080
Telefono: 
335 6748986 - 338 7609080

Galleria dell'immagine - mostra di Sabrina Foschini e Alexa Invrea

dal 16 maggio al 14 giugno 2015
Galleria dell'immagine, via Gambalunga 27 - Rimini centro storico
Puppenhaus - la casa delle bambole

Puppenhaus, ovvero casa di bambola, è un’esposizione che nasce da un’amicizia e dalla volontà di un gioco comune. Le bambole di pezza, tenere e inquiete, di Alexa Invrea, con i volti seriosi di pittura, cominciano a parlare nelle storie intessute da Sabrina Foschini. Queste storie poetiche, nella doppia versione di una lingua sia bambina che adulta, sono trascritte in libri personali che fanno loro da corredo, come un libretto d’istruzioni, o un diario figurato dell’anima. I pupazzi imbottiti di Alexa sono depositari di sentimenti differenti, personificazioni di sensi. Intanto l’aria attorno si popola degli acquerelli di Sabrina, alcuni sospesi e volanti, in un magma onirico, altri rappresi intorno alle bambole con richiami precisi alla loro figura, creando un habitat familiare.
Durante l’inaugurazione, sabato 16 maggio alle ore 17.30, saranno letti alcuni brani dall’autrice, accompagnata al theremin da Marco Marchetti
Puppenhaus s’inserisce nella programmazione di Mare di Libri - il Festival dei ragazzi che leggono, che si svolge a Rimini dal 12 al 14 giugno 2015

Orario: 
dalle 16 alle 19; chiuso il lunedì non festivo
Telefono: 
0541 704416

Ospiti di Eutyches, visita guidata e degustazione alla Domus del Chirurgo

sabato 7 novembre 2015
Museo della Città, via Tonini, 1 - Rimini centro storico
Instameet al Museo - Premiazione contest fotografico #centrodivino15

In occasione della premiazione del contest fotografico realizzato in concomitanza con l’evento Centro Divino 2015, Instagramers Rimini saranno “Ospiti di Eutyches” e potranno partecipare alla visita guidata nella suggestiva domus romana, detta Domus del Chirurgo "Eutyches", seguita da presentazione e degustazione di prodotti tipici in collaborazione con il consorzio La Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini.
Durante la degustazione verranno elette le due foto più belle del challenge #Centrodivino15 e si potranno ammirare le foto più belle della serata del 9 ottobre.
É richiesta la prenotazione.  Per gli instagramers che si prenotano qui l'ingresso è al costo ridotto di € 4,00. Gli hashtag da utilizzare sono: #OspitidiEutyches e #igersRimini

Orario: 
alle 17
Ingresso: 
€ 6 adulti; bambini gratis fino a 7 anni
Telefono: 
347 4110474 (info e prenotazione)

Mostra per il 70° anniversario della Liberazione

dal 25 aprile al 25 maggio 2015
Portico della Biblioteca civica Gambalunga, via Gambalunga 27 - Rimini centro storico
Per non dimenticare. La Resistenza delle donne nel Riminese

Per la prima volta, grazie a un’accurata indagine sul territorio svolta dal Coordinamento Donne Rimini onlus nel corso dell’anno passato, riemergono dagli archivi nomi, volti e storie delle donne che – tra il 1943 e il 1945 – operarono sul territorio riminese e si impegnarono attivamente nella Resistenza.
Il risultato è documentato in una mostra che verrà presentata proprio il 25 aprile alle ore 18.30: “Per non dimenticare. La Resistenza delle donne del Riminese”.
La mostra rimane aperta fino al 25 maggio.

Orario: 
da lunedì e venerdì dalle 8 alle 19; sabato e domenica in occasione dell'apertura della Cineteca
Telefono: 
0541 704486

Mostra fotografica di Giorgio Vivaldi

dal 18 aprile al 10 maggio 2015
Museo della Città, via Tonini, 1 - Rimini centro storico
“Di(s)oriente – l’uomo a una dimensione”

La mostra fotografica è un percorso lungo un unico binario che unisce l’Oriente al disorientamento. L’esposizione è ideata, organizzata e curata da Giorgio Vivaldi, alla sua terza iniziativa dopo “Archetipoesegno-Cagli e dintorni” e “Il Colore del suono”. L’esposizione di Vivaldi è una "ipercollettiva work in progress" che, partendo da una prima idea di esporre una serie di fotografie realizzate fra il 1972 e il 1996 durante viaggi in Oriente e India, ha voluto proporre la sua idea a una serie di amici artisti, professionisti. Questi hanno creato elaborazioni artistiche “disorientanti” sviluppando il tema del disorientamento su più livelli, da quello psichedelico a quello filosofico e sociale - politico.
Vernissage e dj set speciale di Gennaro T batterista e fondatore degli Almamegretta e Marta Musincanta, sabato 18 aprile alle 18.30.
Per nove giorni quattro monaci tibetani del monastero di Gaden Jangste, Mungod, India del sud, saranno a Rimini all’interno della suggestiva mostra e costruiranno un mandàla di sabbie colorate. Il mandàla, figura geometrica simbolica dell’universo interiore, in questo tipo di rituale viene composto minuziosamente con sabbie colorate fino a definire una suggestiva immagine policromatica, per poi essere dissolto in pochi attimi a predicare la fatale impermanenza di tutte le cose. La costruzione del mandàla, iniziata con una suggestiva cerimonia il 1° maggio nel Museo della Città, termina il 9 maggio nel pomeriggio alle 17,30 con la dissoluzione delle sabbie dal ponte di Tiberio.
Nel corso della permanenza dei monaci saranno prese iniziative di comunicazione per promuovere anche gli aiuti alle popolazioni del Nepal duramente colpite dal terremoto. (per informazioni: Associazione Italia-Tibet 3334574574) 

Orario: 
da martedì a sabato 8.30-13 e 16-19; domenica e festivi 10-12.30 e 15-19; chiuso il lunedì non festivo
Ingresso: 
libero
Telefono: 
0541 793851 (Museo)

Pagine